turismo
scolastico
LEOPARDI E I MONTI AZZURRI
Informazioni generali
Leopardi e i monti azzurri Restando più giorni nella Provincia di Macerata si può provare a rivivere le sensazioni che Giacomo Leopardi, guardando i Monti Sibillini, ha trasmesso attraverso la sua poesia.

Partendo quindi da Recanati, seguendo le suggestioni leopardiane, si può arrivare ai Monti Azzurri, come lui chiamava i Sibillini, in un percorso che ci porta a scoprire l’aspetto letterario, quello storico e infine quello naturalistico della Provincia.

In questo itinerario è possibile quindi conciliare la conoscenza dell’aspetto culturale e con quella naturalistica e far sì che i giovani riescano a vivere un turismo alternativo e responsabile.

leopardi: uno sguardo poetico ai sibillini
Leopardi e i monti azzurri

Recanati
(Macerata)

Luogo di nascita di Giacomo Leopardi, lo rappresenta pienamente. La città intera parla del poeta e visitarne i luoghi, in particolare la sua casa con la Biblioteca e il Colle dell’Infinito, significa immedesimarsi un po’ nel poeta stesso.
La casa di Teresa
Fattorini (Silvia), la casa della madre Adelaide Antici, la chiesa di San Vito dove il poeta leggeva le sue orazioni, la chiesa di Sant’Agostino con la Torre del Passero solitario e la Torre del Borgo sono luoghi che ricorrono nei Canti leopardiani e che tutti gli studenti hanno in qualche maniera imparato a conoscere nel corso degli studi, e qui acquistano valore particolare in quanto finalmente possono essere visti da vicino.
Accanto a casa Leopardi si trova il Centro di Studi leopardiani che offre agli studenti e agli appassionati una ricca documentazione della vita e dell’opera del grande poeta.


Google Map
Leopardi e i monti azzurri

Visso
(Macerata)

Centro veramente interessante per la sua struttura, è doppiamente collegata a Giacomo Leopardi perché si trova appunto nel cuore dei Monti Sibillini che il poeta ammirava in lontananza dal suo colle dell’Infinito e perché nel Museo-Pinacoteca, allestito nel complesso conventuale di Sant’Agostino, sono esposti i manoscritti di alcune poesie leopardiane acquistati nel 1868 dall’allora sindaco del paese.
Si tratta di sei idilli, tra cui L’Infinito, simbolo della poetica leopardiana, cinque sonetti e diverse lettere.

Google Map

Parco nazionale dei monti sibillini
(Macerata)

Visso è inoltre sede del Parco Nazionale dei Monti Sibillini che comprende un territorio molto ampio tra la Provincia di Macerata, quella di Ascoli Piceno e l’Umbria.
Il Parco cerca di salvaguardare l’identità naturalistica, storica e culturale favorendo però anche uno sviluppo economico compatibile con il territorio e con le sue tradizioni.
Le Case del Parco
con sede nei principali paesi del parco e i molti Centri di Educazione Ambientali presenti sul territorio sono in grado di organizzare soggiorni, campi scuola, escursioni ed attività varie per i gruppi scuola nei punti più suggestivi dell’area montana e di alta collina seguendo itinerari sicuri e comunque adatti a diverse fascia di età.
Inoltre anche la presenza di numerosi musei scientifici, archeologici ed etnografici permette di scoprire tutte le caratteristiche storiche ed artistiche dei luoghi.

Google Map