turismo
scolastico
LA GUERRA E LE ARMI
Informazioni generali
La guerra e le armi Le guerre e gli strumenti di guerra sono parte integrante della nostra storia.
Anche la Provincia di Macerata si è trovata spesso coinvolta in episodi di guerra; in particolare durante la seconda Guerra Mondiale alcune nostre città sono state bombardate, le nostre colline sono state rifugio dei partigiani delle Resistenza e numerosi furono anche i campi di concentramento, tra cui quello allestito all’interno del Palazzo Giustiniani Bandini all’Abbadia di Fiastra.

Volendo fare un salto nel passato si possono visitare anche musei che conservano armi e strumenti di guerra tipici del medioevo e di altre epoche lontane.
Tutto questo percorso risulterà per le scolaresche educativo grazie alle visite ai musei di loro Piceno ed Urbisaglia e curioso relativamente invece alla visita ai Musei di Sarnano e alla raccolta di Armi antiche del Castello Pallotta di Caldarola.

I musei delle armi

Loro Piceno
( Macerata )

All’interno del Castello Bunforte si trova il Museo delle due Guerre Mondiali che espone documenti ed oggetti che aiutano a comprendere questi eventi bellici.

Sono visibili 14 manichini, di cui uno a cavallo
, con uniformi complete ed originali ed è ricostruita una trincea italiana della prima Guerra Mondiale.

La visita è strutturata in modo tale che sia possibile, ripercorrendo le fasi salienti dei due periodi di guerra, riflettere sui conflitti stessi e sulle conseguenze che essi hanno portato.


Google Map

Sarnano
(Macerata)

A Sarnano si può passeggiare in un centro storico che conserva la tipica struttura medievale arroccata sulla cima di una collina, con le sue stradine strette che confluiscono nella piazza principale, punto più alto del paese.
Le sue collezioni museali, allestite all’interno dell’ex Convento delle Clarisse, sono molto ricche e curiose.
In particolare il Museo delle Armi offre una interessante documentazione di armi dai primi archibugi a quelle usate nelle ultime guerre, descrivendone le caratteristiche e il funzionamento. Una curiosità è rappresentata dal Museo del Martello in cui sono esposti 500 martelli di varie epoche, di tutte le fogge e per tutti gli usi.

Google Map

Urbisaglia
(Macerata)

A Urbisaglia il Museo delle Armi e delle Uniformi militari, allestito nel Sacrario dei Caduti di tutte le Guerre, raccoglie importanti testimonianze, uniformi ed oggetti ed oggetti che vanno dal periodo dello Stato Pontificio fino alla prima Guerra Mondiale.

Google Map

Caldarola
(Macerata)

Caldarola dominata dall’imponente Castello Pallotta, struttura originariamente militare trasformata nel 1500 in residenza estiva dal Cardinale Evangelista Pallotta.
Sono conservate ancora le mura, la merlatura guelfa, i camminamenti di ronda e il ponte levatoio.

All’interno si visita, tra l’altro, la Sala d’Armi che contiene una ricca collezione di alabarde, spade, armature e fucili e oggetti legati alle vicende di guerra degli esponenti della famiglia .

Google Map